Insulti e minacce: "Ti brucio il locale", il concerto di Bello Figo salta ancora

Ancora polemiche per il rapper parmigiano che avrebbe dovuto esibirsi nel locale Social Club di Brescia

Come già successo per l’esibizione alla Latteria Molloy, lo scorso inverno, anche l’esibizione in programma al Social Club di Brescia è saltata, per motivi di sicurezza. Insulti e minacce ai gestori del locale: il concerto del rapper parmigiano Bello Figo non s’ha da fare.

Era in programma per sabato sera, si dice fossero già state vendute più di 400 prevendite, si poteva arrivare a 1000. Ma il fenomeno Bello Figo porta con sé altri tipi di fenomeni: quelli dell’intolleranza ad ogni costo, dell’insulto gratuito, perfino delle minacce (pure di morte, chissà? Al momento la versione non è stata confermata).

Telefonate a casa e al cellulare, l’incontro dei gestori del Social con la Questura, l’ipotesi di una volante fissa all’ingresso, la decisione di rimandare tutto. La festa continua, ma continua senza Bello Figo. Arrendersi all’evidenza: “Pensavamo di fare una festa di chiusura diversa, fuori dal coro”, scrive il Social Club in poche righe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Purtroppo le minacce personali ma soprattutto rivolte al locale ricevute nei giorni scorsi non ci permettono di garantire il corretto ma soprattutto sano svolgimento della serata. Lo show di Bello Figo è annullato ma questo non significa che finiremo la stagione così. The show must go on, vi aspettiamo sabato sera”. Anche senza Bello Figo

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizzarotti furioso: "Non è una gara a chi è più stupido"

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus: le regioni ad alto rischio non riapriranno il 3 giugno

  • Paura in via Emilia Est: auto si ribalta alla rotonda e finisce nel parcheggio dell'Ovs

  • "La mia prima cena dopo il lockdown: vi racconto com'è andata"

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

Torna su
ParmaToday è in caricamento