Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Vigile sottrasse 80 euro di benzina: dovrà restituirne 5 mila al Comune

Condanna per l'agente di Polizia Municipale Angelo Di Maggio, risarcimento ed un anno con pena sospesa per peculato: è coinvolto anche nell'inchiesta Venus sul giro di prostituzione nei night parmigiani

Da 80 a 5 mila euro. Oltre il danno, la beffa. Ma per l'autore del reato. E' questa la cifra stabilita dal giudice per il risarcimento che l'agente della Polizia Municipale Angelo Di Maggio dovrà corrispondere al Comune di Parma per aver sottratto, con la tessera di servizio, 80 euro di benzina per rifornire la propria auto privata. Per la parte penale invece se l'è cavata con il patteggiamento di un anno di reclusione con pena sospesa.


Ma i problemi per Di Maggio non sono finiti. Il vigile infatti è indagato anche nell'ambito dell'inchiesta 'Venus' sul giro si prostituzione nei night parmigiani, nella quale sono coinvolti altri poliziotti ed appartenenti alle forze dell'ordine. Secondo l'accusa Di Maggio avrebbe concesso certificati anagrafici falsi al fine di consentire la regolarizzazione di ragazze arrivate dall'Est che avrebbero trovato impiego nei night club formalmente come ballerine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigile sottrasse 80 euro di benzina: dovrà restituirne 5 mila al Comune

ParmaToday è in caricamento