menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Migliorate le strade Provinciali di Berceto": l'appello del sindaco Lucchi via Web

"Migliorate le strade Provinciali di Berceto" è l'appello del sindaco Lucchi a Provincia e Regione, parte via web la raccolta firme per aiutarlo

Strade Provinciali dissestate che "gravano soprattutto sui pendolari che mediamente debbono affrontare ingenti spese meccaniche" , costi autostradali proibitivi - il tratto di strada Parma Berceto a/r costa 14 €- "hanno ridotto notevolmente l’economia turistica del Comune di Berceto oltre a rendere problematica la mobilità interna di diverse frazioni" spiega il sindaco Luigi Lucchi di Berceto nell'appello lanciato dal comune montano al Presidente della Provincia Frittelli e al Presidente regionale Bonaccini. La raccolta firme è promossa sia nel paese che sul web. 

MIGLIORI STRADE PROVINCIALI A BERCETO - Al signor Presidente della Regione, dott. Stefano Bonaccini, ci rivolgiamo a Lei, come cittadini di Berceto preoccupati delle condizioni, ormai disastrose, delle strade provinciali che insistono sul nostro territorio e precisamente: sp 19 detta del Manubiola; sp 523 detta di Lozzola; sp 114 detta del raccordo autostradale oltre la sp 15 detta di Calestano per la quale sono state finanziate, recentemente, alcune opere, sicuramente importanti ma non esaustive, per renderla percorribile facilmente senza pericoli. Berceto è facilmente raggiungibile grazie all’Autostrada A15 ma i suoi costi sono proibitivi (Berceto Parma andata e ritorno 14,40 euro) e non accessibili ai tanti pendolari e pensionati e neppure a molti turisti.

Le condizioni delle strade provinciali gravano soprattutto sui pendolari che mediamente debbono affrontare ingenti spese, da detrarre dallo stipendio, per maggiori costi di pneumatici e spese meccaniche, di circa 5.000 euro/anno oltre ad aumentare del 60% il tempo di percorrenza, quindi meno riposo.

La mancanza di segnaletica orizzontale, oltre le condizioni del manto stradale molto dissestato in tanti punti, della sp 523, preoccupa i genitori degli studenti che nella stagione scolastica, con neve, ghiaccio e nebbia, debbono ugualmente raggiungere le scuole di Borgo Val di Taro.

Le pessime condizioni della sp 114, inoltre, induce molti turisti, che tenevano vivo il settore della ristorazione di Berceto, a non uscire piu’ dal casello autostradale Berceto.

In generale, proprio per le pessime condizioni delle strade provinciali, al limite della percorribilità, hanno ridotto notevolmente l’economia turistica del Comune di Berceto oltre a rendere problematica la mobilità interna di diverse frazioni. Chiediamo a Lei e al Presidente dell’Amministrazione Provinciale dott. Filippo Fritelli d’intervenire prima della cattiva stagione. Il pericolo è di restare isolati come paese ma anche di lasciare isolate diverse frazioni o di obbligare a lunghe percorrenze con un aumento, non sostenibile di costi e un incremento dell’inquinamento.

11873760_10206606435473590_1681543328068377568_n-2 11924225_10206606435593593_5646202717664296016_n-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento