menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campionato italiano di morra a Gramignazzo di Sissa: vince Bernardino Pavarini

Ieri a Gramignazzo di Sissa è stato ancora lui, in coppia con Francesco Dalmi di Costa Volpino (Bergamo), a sbaragliare gli avversari nel tradizionale appuntamento parmense giunto alla 34/a edizione

Cambia il compagno di gara, ma alla fine vince sempre lui. Per l'undicesima volta consecutiva il titolo di campione d'Italia del gioco della morra è andato a Bernardino Pavarini, padre del portiere del Parma Nicola, di Montirone di Brescia. Ieri a Gramignazzo di Sissa è stato ancora lui, in coppia con Francesco Dalmi di Costa Volpino (Bergamo), a sbaragliare gli avversari nel tradizionale appuntamento parmense giunto alla 34/a edizione. Alle spalle della coppia Pavarini-Dalmi si sono piazzati Pier Angelo Arrigoni ed Alessandro Silini di Piancamuno di Bergamo, mentre la terza piazza se la sono conquistata Loris Lazzini di Sarzana (La Spezia) e Paolo Barbasini di Aulla (Massa-Carrara).


Il titolo femminile è stato invece conquistato da Silvia Caccia, studentessa di 24 anni di Gazzaniga (Bergamo). Anche quest'anno la rassegna, organizzata da patron Ezio Bosi, è stato un successo con oltre 50 partecipanti giunti soprattutto dalle province di Brescia e Bergamo, tradizionale culla del gioco della morra, ma anche da Milano, Mantova, Piacenza, Parma, La Spezia e Massa Carrara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 134 contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento