Carcere, il Tribunale di Sorveglianza ha deciso: Bernardo Provenzano resta al 41 bis

Il Tribunale di Sorveglianza di Roma ha respinto il ricorso presentato dall'avvocato difensore di Bernardo Provenzano, rinchiuso nel carcere di via Burla a Parma in regime di carcere duro

Il Tribunale di Sorveglianza di Roma ha respinto il ricorso presentato dall'avvocato difensore di Bernardo Provenzano, rinchiuso nel carcere di via Burla a Parma. Secondo quanto deciso dai magistrati il boss mafioso dovrà restare in regime di 41 bis, nonostante le gravi condizioni di salute, denunciate dal suo avvocato. Provenzano ora si trova ricoverato presso l'Ospedale del carcere di via Burla a Parma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Esce di strada in via Emilia sotto la pioggia a dirotto: gravissimo al Maggiore

  • Nascondevano otto chili di cocaina in un garage del San Leonardo: arrestato un pizzaiolo ed il suo complice

  • Maltempo: allerta per piene dei fiumi e frane in Appennino

  • Gervinho, lesione di primo grado: ecco i tempi di recupero

  • Tegola Cornelius, si ferma in Nazionale: Parma senza attaccanti

Torna su
ParmaToday è in caricamento