Bernazzoli, calcio al manifestante. Pinardi: "Agguato premeditato contro la Provincia"

Il consigliere provinciale: "ll consiglio provinciale è iniziato con molto ritardo causa la provocazione ordita nei confronti di Bernazzoli"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Il premeditato agguato attuato in Provincia, da un non ben definito gruppo di persone che si batte contro il termovalorizzatore di Ugozzolo, va condannato senza riserve. Il consiglio provinciale è iniziato con molto ritardo causa la provocazione ordita nei confronti di Bernazzoli quando, tra urla amplificate e accuse con il contorno di striscioni e sacchi delle immondizie per aver realizzato il termovalorizzatore, si è consumato un increscioso incidente, naturalmente documentato con tanto di videocamere prontissime per cogliere gli attimi salienti dell'incidente. 

Al fantomatico "gruppo permanente" che si batte contro il Termovalorizzatore, già costruito e in funzione tra l'altro ! era stato fatto divieto di entrare in Provincia con sacchi delle immondizie e striscioni. Potevano pure chiedere un incontro con il Presidente e i consiglieri ma questo non era nei loro obiettivi perchè avevano ben altro in testa. 

Tutti hanno diritto di esprimersi e di protestare, perchè siamo un paese libero dal 25 aprile del 1945! Non é accettabile che si cerchi la provocazione e l'incidente ad ogni costo nelle sedi delle istituzioni democratiche. Le difficoltà che sta vivendo l'Italia dove le aziende chiudono e aumenta la disoccupazione con il conseguente impoverimento delle famiglie, lasciano intendere che le tensioni sociali potrebbero aumentare. Compito del Governo e del Parlamento è quello di attuare riforme urgenti che mettano al centro il lavoro e la giustizia sociale attraverso una piú equa distribuzione della ricchezza prodotta. 

Anche i movimenti che si battono, a torto o a ragione, per rivendicare battaglie "contro" per partito preso, portano la responsabilitá di non alimentare un clima di tensione e scontro. In un paese civile dove vige lo stato di diritto quando le assemble democraticamente elette assumono delle decisioni nell'interesse della comunitá, come nel caso del termovalorizzatore, perchè rispondenti agli interessi generali, devono essere rispettate. E fatte rispettare. 

Massimo Pinardi 
Consigliere Provinciale 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento