Cronaca

Soldi per i bimbi di Haiti, Bernini in Procura: "Mai rubato quel denaro"

Ancora guai giudiziari per l'ex assessore della giunta Vignali, arrestato il 26 settembre 2011 insieme al braccio destro Signorini. E' proprio lui ad accusarlo di essersi intascato i soldi destinati al comitato per Haiti di cui era presidente

Il comitato Parma per Haiti

Non finiscono i guai giudiziari per Giovanni Paolo Bernini, l'ex assessore della giunta Vignali arrestato il 26 settembre 2011 insieme al braccio destro Paolo Signorini, accusato di corruzione. Bernini aveva rilasciato un'intervista a ParmaToday dopo un anno dal suo arresto, ed aveva sostenuto di non aver "commesso nessun reato, non ho mai speso un soldo pubblico inutilmente".

Ieri Bernini si è recato presso la Procura della Repubblica di Parma per rispondere ad alcune domande. Il nuovo filone di indagine che lo riguarda è la presunta appropriazione di alcuni fondi, 16 mila euro, destinati al comitato Parma per Haiti. Bernini si sarebbe avvalso della facoltà di non rispondere. All'uscita dagli uffici della Procura ha sottolineato ai giornalisti che non ha mai preso denaro destinato ai bambini di Haiti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi per i bimbi di Haiti, Bernini in Procura: "Mai rubato quel denaro"

ParmaToday è in caricamento