Prassi censurabili, Berselli (Pdl): "S'indaghi sulla Procura di Parma"

Il senatore pidiellino, in un'interpellanza al ministro della Giustizia, torna a chiedere per la sesta volta l'apertura di un procedimento per presunte forzature della Procura nelle indagini

Filippo Berselli

Con un'interpellanza al ministro della Giustizia Paola Severino, Filippo Berselli, presidente della commissione giustizia al Senato, è tornato a chiedere, come ha già fatto con altre cinque interrogazioni precedenti, "una indagine ispettiva sulla Procura di Parma, per valutare, l'opportunità di chiedere al Csm l'apertura di un procedimento disciplinare. Berselli ha ripreso un documento diffuso nei giorni scorsi dalla Camera penale di Parma, in cui si parla di "prassi censurabili della magistratura e delle forze dell'ordine locali". Gli avvocati parmigiani hanno infatti criticato alcune presunte forzature della Procura nella conduzione di indagini, in particolare quelle che hanno portato all'arresto di dirigenti del Comune di Parma. Indagini che hanno portato alle dimissioni il sindaco Pietro Vignali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: dopo Piacenza nuove restrizioni in arrivo anche a Parma

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

Torna su
ParmaToday è in caricamento