Giustizia: Berselli non molla e 'porta' la Procura di Parma in Cassazione

Il senatore del Pdl, dopo 7 interrogazioni ai Ministri della Giustizia Palma e Severino, si rivolge al procuratore presso la Cassazione presentando un esposto contro Gerardo Laguardia e Paola Dal Monte

Il senatore del Pdl, Filippo Berselli

Ancora una iniziativa del senatore pidiellino Filippo Berselli, presidente della Commissione Giustizia del Senato, contro la Procura di Parma: "Ho presentato al procuratore generale presso la Corte Suprema di Cassazione Vitaliano Esposito che l'ha personalmente ricevuta - spiega una nota del senatore Pdl - una istanza volta a conseguire l' instaurazione avanti al Consiglio Superiore della Magistratura di un procedimento disciplinare nei confronti del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Parma, Gerardo Laguardia, e del sostituto procuratore Paola Dal Monte".

Il motivo - aggiunge la nota - "le loro gravissime condotte, tenuto conto dell'indubbio discredito dagli stessi arrecato all'immagine della magistratura in generale e di quella di Parma in particolare, nonché allo scopo di verificare se i rispettivi comportamenti tenuti siano o meno compatibili con la loro permanenza nei rispettivi uffici e nelle funzioni requirenti ed inquirenti". All'istanza sono state allegate le sette interrogazioni parlamentari presentate sul tema da Berselli ed altro materiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questa mia decisione - ha detto Berselli - nasce dalla considerazione che il Ministro della Giustizia ha una mera 'facolta' di promuovere l'azione disciplinare mediante richiesta di indagini al Procuratore generale presso la Corte di Cassazioné, mentre quest'ultimo "ha l'obbligo di esercitare l'azione disciplinare" in base all'art. 14 del dlgs 23 febbraio 2006 n. 109. Se quindi non si sono mossi i Ministri della Giustizia Palma e Severino, certissimamente dovrà muoversi e si muoverà il Procuratore Esposito". Berselli aveva lamentato a più riprese forzature della procura nella conduzione di indagini, in particolare quelle che hanno portato all'arresto di dirigenti del Comune di Parma e poi alle dimissioni il sindaco Pietro Vignali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Nuovo Dpcm entro il 9 novembre: stretta sulla attività commerciali e gli spostamenti interregionali

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Parma in controtendenza: pronto soccorso e terapie intensive non sono in emergenza

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento