Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Pagliari e Maestri con i vertici dei musei cittadini: "Il nostro impegno per la cultura continua”

Il vertice è servito ai due politici parmigiani per chiarire insieme ai responsabili delle due istituzioni la situazione di due dei principali beni artistici della città in termini di conservazione, accessibilità, fruibilità e sicurezza

Si è svolto nella mattinata di ieri, all'interno del Palazzo della Pilotta in Piazzale della Pace, l'incontro previsto tra la direttrice della Biblioteca Palatina di Parma Sabina Magrini, la Soprintendente ai beni storici, artistici ed etnoantropologici per le provincie di Parma e Piacenza Maria Utili e i parlamentari parmigiani Patrizia Maestri e Giorgio Pagliari. Il vertice, programmato da qualche tempo, è servito ai due politici parmigiani per chiarire insieme ai responsabili delle due istituzioni la situazione di due dei principali beni artistici della città in termini di conservazione, accessibilità, fruibilità e sicurezza.

Nel corso dell'incontro sono stati esposti ai parlamentari alcuni dei problemi che da diverso tempo affliggono tanto la Palatina quanto la Galleria Nazionale. In particolare, si sono confermate le difficoltà legate alla cronica carenza di personale, che rende impossibile garantire l'apertura completa delle sale della Galleria Nazionale e provoca gravi disagi per la Palatina. Per quanto riguarda la Biblioteca, è stata ancora una volta ribadita la necessità di garantire, nel tempo più breve, la riapertura della struttura in modo da garantire la fruibilità di un patrimonio librario unico, rimettendolo a disposizione di lettori, ricercatori e addetti ai lavori.

"L'incontro di oggi rappresenta una tappa del nostro impegno per garantire la fruibilità dei beni artistici cittadini – affermano Pagliari e Maestri – Chiederemo nei prossimi giorni di incontrare la direttrice della Direzione per i beni culturali e paesaggistici dell'Emilia Romagna Carla Di Francesco, mentre proseguiremo il pressing sul Ministero iniziato con le interrogazioni presentate a Camera e Senato. La fruibilità dei beni architettonici, artistici e archeologici della nostra provincia rappresenta una priorità per il territorio oltre che una condizioni indispensabile per lo sviluppo del settore turistico. In un momento di crisi come quello che stiamo attraversando diventa più che mai necessario garantire l'attrattività del nostro territorio. E' questa una condizione necessaria per garantire l'economia legata al turismo e l'occupazione legata a questo settore fondamentale. Continuerà dunque nelle prossime settimane il nostro impegno su un tema sul quale riteniamo necessario sia mantenuta la massima attenzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagliari e Maestri con i vertici dei musei cittadini: "Il nostro impegno per la cultura continua”

ParmaToday è in caricamento