Cronaca Oltretorrente / Parco Ducale, 1

Bicincittà, 400 persone 'invadono' le strade di Parma per la mobilità sostenibile

Un serpentone di oltre 400 persone ha invaso ieri mattina Parma, dipingendo le strade di blu. Famiglie, bambini, sportivi, appassionati di due ruote che con la loro bicicletta hanno dato vita a Bicincittà, la grande manifestazione dedicata alla mobilità sostenibile, promossa da Uisp in oltre 130 città italiane

Un serpentone di oltre 400 persone ha invaso ieri mattina Parmadipingendo le strade di blu. Famiglie, bambini, sportivi, appassionati di due ruote che con la loro bicicletta hanno dato vita a Bicincittà, la grande manifestazione dedicata alla mobilità sostenibile, promossa da Uisp in oltre 130 città italianeUn vero successo per l'iniziativa organizzata a livello locale da Uisp Parma con il patrocinio del Comune, il contributo della Banca Popolare dell'Emilia Romagna, il sostegno della Fondazione Sport Parma e il supporto tecnico della Lega ciclismo Uisp e dei partner della stagione ciclistica 

Come sempre il ritrovo è stato al Parco Ducale, dove alle 9 è partito il primo gruppo di cicloturisti che ha scelto la pedalata “fuori porta” di 50 chilometri lungo i dolci pendii della Pedemontana; seguito alle 9.45 dalla “pedalata popolare” di circa 10 chilomentri nel centro città, lungo un percorso posto in totale sicurezza e adatto a tutti, come ha testimoniato la presenza di circa 100 bambini e dei ragazzi della PolisportivaPensiero e dell'Unione italiana ciechi. Quest'anno il Bicincittà si è arricchito anche della partecipazione degli alunni e delle famiglie del progetto “Tutti in gioco”, iniziativa a favore dell'integrazione e della riqualificazione di aree urbane periferiche, realizzata nel quartiere San Leonardo con Save the children; e dei bambini del progetto di attività extrascolastica “Samba”, realizzato da Uisp nell'istituto Pezzani e nella scuola di Edith Stein.

All'interno del Parco Ducale i partecipanti hanno inoltre potuto contare sul supporto tecnico dell'Officina della bici di Gianni Lunghi e fermarsi, dopo la pedalata, al ricco ristoro finale con i prodotti del Salumificio Terre Ducali e dei vini della Cantina Ariola. "Bicincittà si dimostra come sempre una manifestazione molto apprezzata dai cittadini e alla portata di tutti – ha commentato Enrica Montanini, presidente Uisp Parma -. Il successo di questa iniziativa evidenzia come le persone siano sensibili al tema della mobilità sostenibile e della sicurezza stradale. L'obiettivo è infatti quello di invitare le istituzioni a dedicare maggiore attenzione agli utenti deboli della strada, promuovendo una maggiore qualità e sicurezza urbana".

"Bicincittà è innanzitutto un progetto di promozione della bicicletta in città – ha spiegato Giovanni Dall'Ovo, presidente Lega ciclismo Uisp Parma -. Vogliamo creare una nuova cultura urbana, più sostenibile e a misure di cittadino, proprio come succede in molti Paesi europei. È necessario cambiare il modo di concepire la città: quando si progettano nuovi quartieri l'attenzione dovrebbe essere rivolta alla creazione di piste ciclopedonali, migliorando la vivibilità dei centri urbani e la sicurezza dei cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bicincittà, 400 persone 'invadono' le strade di Parma per la mobilità sostenibile

ParmaToday è in caricamento