'Il biglietto, prego'. Ma prende a testate il capotreno: 23enne in manette

E' successo ieri su un treno diretto a Parma sulla linea Milano-Bologna ha risposto con una testata alla richiesta del titolo di viaggio. L'aggredito è stato ferito allo zigomo e alla testa

Un ghanese di 23 anni, che ha colpito con una testata il capotreno che gli aveva chiesto di mostrare il biglietto, è stato arrestato nella serata di ieri a Modena. L'aggressione, cui ha assistito un testimone, è avvenuta su un convoglio in transito diretto a Parma sulla linea Bologna-Milano. IL giovane, che ha diversi precedenti ed è residente a Rubiera, nel Reggiano, dopo aver ferito allo zigomo e alla testa il capotreno è sceso alla stazione di Modena ma è stato blooccato poco dopo dagli agenti della Volante in viale Montecuccoli. E' accusato di violenza e minacce a pubblico ufficiale e lesioni personal

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento