menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via il Bilancio partecipativo del Comune di Parma, mezzo milione di euro per i quartieri

Ecco tutti gli interventi previsti

Parma, 19 gennaio 2017. L’Amministrazione Comunale promuove la partecipazione e la collaborazione attiva della cittadinanza alle scelte del Comune attraverso molti strumenti, tra i quali il progetto “Bilancio partecipativo 2017”, che prevede 500.000 euro a disposizione dei cittadini per la realizzazione di nuove opere di utilità pubblica e che è stato presentato nei giorni scorsi, in un incontro aperto alla cittadinanza, all’auditorium Toscanini, ai tanti rappresentanti presenti dei Consigli dei Cittadini Volontari dei quartieri della città. Oggi si è tenuto il secondo momento di presentazione, durante il quale il progetto è stato descritto nel dettaglio dalla vicesindaco Nicoletta Paci, dall’assessore al Bilancio Marco Ferretti e dal capo di Gabinetto del Sindaco Francesco Cirillo. Il Bilancio partecipativo rappresenta un processo decisionale finalizzato alla partecipazione diretta della cittadinanza alla vita pubblica e all’assunzione di decisioni sugli obiettivi e sull’utilizzo delle risorse pubbliche.

Si tratta di un importante strumento di democrazia diretta con cui i cittadini possono contribuire nella decisione degli investimenti di una parte delle risorse del Bilancio Comunale. Lo stanziamento di mezzo milione di euro in conto capitale (ovvero destinato ad opere) per il bilancio partecipativo si aggiunge alle numerose proposte recepite dall’Amministrazione negli incontri di quartiere degli scorsi mesi che hanno portato, ad oggi, solo per citarne alcune, allo stanziamento di 250.000 euro al quartiere Vigatto per la realizzazione di un parco pubblico; 450.000 euro al quartiere Cittadella per la realizzazione dei marciapiedi in zona Botteghino; 350.000 alla frazione di Vicofertile per il rifacimento di Piazza Terramare; 250.000 per nuove segnaletiche e la realizzazione di dossi per una maggiore sicurezza in tutta la città, in un costante dialogo tra amministratori e cittadini. Attraverso il bilancio partecipativo qualsiasi cittadino potrà presentare al proprio CCV di riferimento una proposta progettuale. Ne saranno selezionate 3 per CCV che dovranno pervenire in Comune entro le ore 12:00 del 9 febbraio. Avverrà quindi una valutazione di fattibilità da parte dei dirigenti comunali, basata in particolare sulla qualità e sostenibilità organizzativa, ed infine sarà aperta una votazione on line per selezionare i progetti da realizzare. Potranno votare i cittadini residenti a Parma di età superiore ai 16 anni utilizzando l’apposito sito internet bilanciopartecipativo.comuneparma.it, che sarà attivo tra pochi giorni, oppure esprimendo la propria preferenza presso il punto dedicato al DUC o agli sportelli digitali delle biblioteche comunali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento