Bimbo folgorato in via Trieste: si indaga per omicidio colposo

E' stato aperto un fascicolo per la morte di Denis Cornea, ucciso da una scarica elettrica nel pomeriggio del 6 giugno

E' stato aperto un fascicolo per omicidio colposo per la morte del piccolo Denis Cornea, rimasto folgorato nel pomeriggio del 6 giugno. Dopo la tragedia che ha scosso la famiglia che abitava nella palazzina di via Trieste ma anche l'intera città, ora è il momento delle indagini. Denis Cornea, un piccolo di due anni e tre mesi, è rimasto folgorato poco dopo le ore 14 di martedì 6 giugno, dopo aver infilato il frustino del frullatore nella presa. Una tragica fatalità o un incidente che si poteva evitare: è su questo che si sono concentrate le indagini dei Carabinieri. I militari, da subito, hanno provveduto ad ispezionare l'intera palazzina per verificare se gli impianti elettrici fossero o meno a norma. I Carabinieri di Parma, titolari delle indagini, stanno cercando di ricostruire l'accaduto: cos'è successo all'interno di quell'appartamento poco dopo l'ora di pranzo? Secondo le prime ricostruzioni la madre, che ha avuto un malore per lo shock della situazione, stava lavando i piatti e Denis era con lei: è bastato un attimo al piccolo per mettere in atto l'azione che è risultata fatale. La Procura di Parma intanto ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di reato di omicidio colposo: per ora nessuno è iscritto nel registro degli indagati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

Torna su
ParmaToday è in caricamento