menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polizia la mattina del 6 febbraio davanti all'Itis Leonardo da Vinci

La polizia la mattina del 6 febbraio davanti all'Itis Leonardo da Vinci

Blitz nelle scuole, sequestrati involucri con la droga: diversi minorenni fiutati dai cani

Grossa operazione di polizia con le unità cinofile da Bologna: controlli da via dei Mille ai parchi cittadini

Una grossa operazione di polizia è in corso da questa mattina, martedì 6 febbraio, a Parma in varie zone della città. Il blitz è scattato alle 8.30 in piazzale Barbieri, luogo centrale per gli studenti delle superiori delle scuole che si trovano in Oltretorrente. I controlli sono stati effettuati con l'ausilio dei cani dell'unità cinofila proveniente da Bologna. Gli agenti, che si sono mobiltati in gran numero, hanno portato avanti i controlli in diversi Istituto scolastici della città: all'Itis Leonardo da Vinci e in altre scuole del circondario di via Toscana. Prima delle 9 diversi mezzi di polizia, camionette e auto, si sono radunate in piazzale Barbieri: con i cani gli agenti hanno fatto dei controlli anche in strada. Lo scopo è il contrasto allo spaccio in quartiere e lo spaccio, la presenza ed il consumo di sostanze stupefacenti all'interno delle scuole superiori. Numerosi studenti sono stati fiutati dai cani perchè sono venuti a contatto, in qualche modo, con le sostanze stupefacenti. 

La nota della Questura di Parma

Nell’ambito dei servizi straordinari di Controllo del Territorio della Polizia di Stato, nella mattinata odierna sono stati svolti controlli antidegrado con particolare attenzione alla modo sono state attenzionati gli istituti scolastici nei quali, sempre più spesso, si verificano episodi di spaccio tra i giovani studenti. Il servizio è stato effettuato sotto il coordinamento del Dirigente dell’UPGSP della Questura di Parma con l’impiego, oltre che delle Volanti della Polizia di Stato in servizio sul territorio, anche da un’unità cinofila antidroga della Polizia di Stato, dalle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia e dalla Polizia Municipale di Parma.

I controlli si sono concentrati nelle aree urbane, oggetto di segnalazioni tramite esposti da parte dei cittadini, quali Viale Vittoria, Via dei Mille, le aree verdi dei Parchi cittadini nonché, con la collaborazione dei dirigenti scolastici, presso l’Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore Pietro Giordani, l’I.t.i.s. “Leonardo da Vinci”, il Liceo “Attilio Bertolucci” e altre scuole della città di Parma. Grazie al prezioso ausilio di Jago, un Poliziotto a quattro zampe del Reparto cinofili della Polizia di Stato di Bologna, specializzato nella ricerca di sostanze stupefacenti, sono stati rinvenuti vari involucri contenenti sostanza stupefacente nelle aree circostanti gli istituti scolastici.

Numerosi gli studenti, sia maggiorenni sia minorenni, fiutati dal cane antidroga in quanto i loro vestiti o i loro zaini risultavano “contaminati” (erano entrati in contatto in qualche modo con lo stupefacente, direttamente o per interposta persona). Feedback positivi si sono avuti da tutti gli Istituti Scolastici e piena collaborazione è stata fornita dagli insegnanti, dal personale parascolastico e da parte di quegli studenti che seguono le regole e, in qualche modo, contrastano il fenomeno dello spaccio. Tale progetto, che sarà attivato in via sistematica dalla Questura di Parma, ha lo scopo di impedire il dilagare di un fenomeno di particolare gravità, come quello dello spaccio di sostanze stupefacenti, e di educare le giovani generazioni alla legalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento