menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz contro lo spaccio in 16 città, a Parma 5 pusher in manette: sequestrati 400 grammi di droga

L'operazione contro lo spaccio al dettaglio è stata condotta in contemporanea dalle Squadre Mobili delle varie città, in sinergia con le unità cinofile: in una casa di via Torelli vivevano quattro spacciatori di eroina e cocaina

Cinque arresti, 39 persone controllate, 400 grammi di droga scovati dai cani nei parchi e nelle vie cittadine a rischio e sequestrati. E' questo l'esito su Parma della vasta operazione antidroga, denominata 'Pusher', e condotta dalle Squadre Mobili di 16 città in tutta Italia. Un'azione congiunta che ha portato a risultati considerevoli contro la presenza degli spacciatori e della droga nelle nostre strade e nei nostri parchi. La maxi retata è stata calibrata contro lo spaccio al dettaglio, quello in strada e presso le abitazioni dei pusher: oltre ai poliziotti della Questura di Parma sono stati impegnati gli uomini del Reparto Prevenzione Crimine 'Emilia-Romagna Occidentale', quelli della Polizia Scientifica di Parma, oltre all'unità cinofila Antidroga di Bologna, con il cane Jago. 

I pusher arrestati

I servizi di controllo antidroga nelle vie più frequentate dai pusher, da viale dei Mille a piazzale della Pace, dal piazzale Carlo Alberto Dalla Chiesa di fronte alla stazione ferroviaria a viale Vittoria, dal parco Falcone Borsellino a Via Trento e via San Leonardo, hanno permesso di arrivare all'identificazione di cinque persone, quattro uomini ed una donna - quasi tutte sotto i trent'anni - che si occupavano dello spaccio di cocaina, eroina, marijuana e hashish in strada, al dettaglio. H. F. di 34 anni spacciava nella zona dell'Arco di San Lazzaro, nei pressi della sua abitazione: i poliziotti della Mobile lo hanno arrestato proprio al suo domicilio: è stato trovato in possesso di 36 grammi di cocaina già suddivisa in dosi pronte per lo spaccio, 920 euro in contanti - che sono stati sequestrati in quanto probabile frutto dell'attività di spaccio - e un bilancino di precisione: per lui sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio. Glli altri quattro arrestati, tre uomini ed una donna, vivevano tutti insieme in un'abitazione di via Torelli; ognuno aveva una camera separata dalla altre.

 

400 grammi di droga nascosti nelle siepi e nei parchi

Proprio dentro le camere sono stati ritrovati i vari quantitativi di droga: O.T. di 28 anni è stato trovato in possesso di 7.5 grammi di eroina, già suddivisa in dosi pronte per lo spaccio: F.C. di 28 anni e I.O. di 24 anni sono stati trovati in possesso di 23.2 grammi di cocaina, già pronti allo spaccio e sono stati arrestati. Una donna, B.A. di 29 anni, che viveva con gli altri arrestati, è stata trovata con 19 grammi di eroina. Complessivamente sono stati sequestrati 400 grammi di droga, 37 di hashish e 314 di marijuana a carico di ignoti: si trovavano infatti nascosti nelle siepi, nei cestini, sotto le panchine nei parchi e nelle vie che sono state scandagliate dai cani antidroga. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento