Blitz dei carabinieri contro lo spaccio tra via Garibaldi e la stazione: arrestati due nigeriani

Un 28enne ha reagito violentemente al controllo al Parco Ducale ed è finito in manette per resistenza a pubblico ufficiale

Continuano i controlli dei carabinieri della Compagnia di Parma per il contrasto allo spaccio delle sostanze stupefacenti nei quartieri e nei parchi cittadini. Negli ultimi giorni i militari hanno svolto un servizio che ha visto la partecipazione di una ventina di pattuglie con il focus in particolare nelle zone di via Garibaldi, della stazione ferroviaria e di via Don Minzoni. Durante i controlli sono stati arrestati due cittadini nigeriani di 28 anni e sono stati sequestrati 120 grammi di marijuana, oltre a mille euro, frutto dell'attività di spaccio. Il primo giovane, senza fissa dimora e con precedenti, è stato sorpreso con 100 gramm di marijuana e 600 euro in contanti in banconote di piccolo taglio: è finito in manette per spaccio.

All'interno del parco Ducale invece il secondo giovane, un 28enne sempre nigeriano, è stato sorpreso con una piccola quantità di droga ma ha reagito con violenza al controllo. Dopo essere stato bloccato è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Entrambi si trovano nelle camere di sicurezza della Caserma di via delle Fonderie in attesa del processo per direttissima. Un nigeriano di 25 anni è stato denunciato poichè è stato trovato in posseso di cocaina e di 300 euro, frutto dell'attività di spaccio. Un italiano di 23 anni è stato invece denunciato pechè aveva un coltello a serramanico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Viola il coprifuoco per andare a trovare la fidanzata: giovane multato per 400 euro

  • Parma scongiura la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento