menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polizia di stato in azione in Pilotta nel pomeriggio del 14 settembre

La polizia di stato in azione in Pilotta nel pomeriggio del 14 settembre

Blitz della polizia contro lo spaccio e l'immigrazione irregolare: 4 migranti nel Cpr, 2 accompagnati alla frontiera

Nel corso dei controlli, attivati con la collaborazione dell'Anticrimine di Reggio Emilia e l'Unità Cinofila, sono stati sequestrati anche 230 grammi di droga

Nel corso della settimana appena trascorsa la Questura di Parma ha effettuato numerosi controlli sul territorio di Parma e provincia con l'ausilio del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia, il reparto Cinofili di Bologna, la Mobile di Bologna e con il contributo della polizia Municipale. I blitz effettuati sono stati orientati contro lo spaccio e contro la presenza di immigrati irregolari in città. In particolare è stato effettuato il controllo di circa 100 veicoli, sono state identificate 253 persone, di cui 94 straniere, denunciate 9 persone: sono stati sequestrati anche 230 grammi di droga. L'azione di contrasto all'immigrazione irregolare ha portato a due accompagnamenti alla frontiera, quattro trasferimenti nei Centri Temporanei per i Rimpatri, un ordine di allontanamento dal territorio nazionale e un foglio di via obbligatorio da Parma. 

polizia-cinofila-centro-2

Un cittadino marocchino di 22 anni, con precedenti specifici per reati contro il patrimonio, identificato come probabile autore di alcuni borseggi avvenuti nella locale stazione ferroviaria, è stato espulso con accompagnamento coatto presso la frontiera aerea di Bologna e definitivo rientro nel paese di provenienza, in esecuzione di espulsione amministrativa convalidata dall’autorità giudiziaria.

Un cittadino ivoriano di 48 anni, pluripregiudicato e con diverse espulsioni da eseguire a suo carico, irregolare dal 2011, è stato rintracciato in città da personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico per una segnalazione relativa ad una lite in strada, e nei suoi confronti, l’Ufficio Immigrazione, ha provveduto ad effettuare un accompagnamento presso il C.P.R. di Brindisi. Un cittadino siriano di 22 anni sedicente, sconosciuto in banca dati, entrato sul territorio nazionale eludendo i controlli di frontiera è stato espulso con ordine del Questore.

Un cittadino nigeriano di 23 anni è stato colpito da una espulsione amministrativa e accompagnato presso il CPR di Bari. Un cittadino marocchino di 41 anni, con precedenti specifici per reati contro il patrimonio e inerenti alle sostanze stupefacenti, è stato colpito da espulsione amministrativa e accompagnato presso la frontiera di Bologna per il definitivo rimpatrio. Un cittadino nigeriano, con precedenti di polizia inerenti alle sostanze stupefacenti, residente in altro centro cittadino è stato allontanato da Parma con foglio di via obbligatorio del Questore.

Due cittadini Nigeriani di 30 e 26 anni, di cui uno con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti e l’altro gravato da un precedente ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale e da precedenti di polizia e condanne per reati inerenti allo spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati accompagnati presso il CPR di Torino.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Cgil: assemblea per far ottenere i rimborsi ai rider

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento