Cronaca

Blitz di Usb e Usi contro il lavoro festivo: 'La domenica è per la famiglia'

Stamattina alcuni aderenti ai sindacati di base Usi e Usb sono entrati nei supermercati Panorama e Eurosia per protestare contro il lavoro domenicale. Secondo 'blitz' dopo quello dell'8 dicembre dell'anno scorso

Stamattina alcuni aderenti ai sindacati di base Usb e Usi sono entrati all'interno dei centri commerciali Eurosia e Panorama per protestare contro il lavoro domenicale e festivo. Dopo il primo blitz dell'8 dicembre dell'anno scorso, in cui i due centri erano rimasti aperti, stamattina sono tornati per protestare ancora contro il lavoro festivo. Con bandiere e megafoni sono andati prima al Panorama e poi all'Eurosia, ritrovandosi per un breve presidio davanti all'ingresso del Centro commerciale di via Traversetolo. 

"Siamo con l'Usi e l'Usb, due sindacati di base. Siamo ritornati per esprimere la nostra contrarietà al lavoro domenicale" ha dichiarato un manifestante al megafono. "I governi tecnici hanno dato la possibilità di tenere aperto nei giorni festivi, spacciando queste normative come un aumento del servizio e come possibilità di aumentare il livello occupazionale. In realtà questa logica obbedisce, come per il settore industriale, alla massimizzazione degli impianti. Ciò significa aumento del carico di lavoro e riduzione dell'organico. La riduzione del costo del lavoro coincide anche con i tagli alla sicurezza ambientale.

?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz di Usb e Usi contro il lavoro festivo: 'La domenica è per la famiglia'

ParmaToday è in caricamento