Bloccati al casello con quasi un chilo di hashish: due arresti

Si tratta di un 33enne di Fidenza e di un 41enne di Fontanellato: riforniva le piazze di spaccio di Parma e Fidenza

Sono stati fermati a bordo di un'auto mentre percorrevano l'A21 e stavano tornando dal milanese dove, con ogni probabilità, si erano appena riforniti di droga. I carabinieri di Bobbio li hanno bloccati al casello di Castelsangiovanni: un 41enne di Fontanellato e un 33enne di Fidenza sono stati arrestati dai militari perchè nella loro auto sono stati trovati più di 700 grammi di hashish, suddivisi in panetti, oltre a 2 grammi di cocaina, 4 grammi di eroina. I due spacciatori rifornivano le piazze di spaccio di Fidenza e Parma. L’indagine è coordinata dal sostituto procuratore Emilio Pisante e i due sono accusati di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.  Nell'abitazione di uno hanno trovato altri due panetti di "fumo" da un etto ciascuno, nell'appartamento dell'altro materiale per il confezionamento. L'arresto è stato convalidato dal giudice  per le indagini preliminari: uno è agli arresti domiciliari, l’altro è libero. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

Torna su
ParmaToday è in caricamento