rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca

Sicurezza: bloccati alla dogana 25 quintali di prodotti chimici pericolosi

Si tratta di resine contenute in bidoni che non riportavano la corretta indicazione dei componenti chimici contenuti lesivi della salute umana e dell’ambiente

L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - Ufficio di Parma ha sequestrato una partita di prodotti chimici pericolosi, provenienti dagli Stati Uniti e indirizzati verso un operatore nazionale, a causa dell’errata etichettatura degli imballi e dei contenitori. Si tratta di 2.500 chili di resine contenute in bidoni. Non era presente la corretta indicazione dei componenti chimici contenuti lesivi della salute umana e dell’ambiente, dati obbligatoriamente previsti dalla normativa comunitaria e nazionale al fine di evitare sia incidenti sul lavoro che un possibile non corretto smaltimento dei residui. 

Grazie alla collaborazione già in essere tra l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e l’Autorità Sanitaria, i funzionari ADM hanno posto sotto sequestro amministrativo le resine e hanno comunicato l’accaduto all’AUSL Parma – Dipartimento di Sanità Pubblica, quale autorità deputata all’irrogazione delle sanzioni amministrative previste dall’art. 17 del regolamento CE 1272/2008 e dall’art. 7 co.1 del D.Lgs 186/2011, da 5 a 30 mila euro. 

L’Ausl Parma ha autorizzato la regolarizzazione delle etichette da parte dell’importatore, attività avvenuta sotto la vigilanza dell’Autorità doganale che ha proceduto quindi al dissequestro dello stesso materiale. L’Agenzia opera ogni giorno a difesa della sicurezza del consumatore e della sicurezza dei luoghi di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: bloccati alla dogana 25 quintali di prodotti chimici pericolosi

ParmaToday è in caricamento