menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inquinamento, giovedì 19 marzo tornano le limitazioni al traffico

Tornano le limitazioni al traffico, giovedì 19 marzo 2015, dalle 8.30 alle 18.30 entro i viali di circonvallazione interni, come previsto dall’accordo di programma sottoscritto tra Comune e Regione sulla qualità dell’aria

Tornano le limitazioni al traffico, giovedì 19 marzo 2015, dalle 8.30 alle 18.30 entro i viali di circonvallazione interni, come previsto dall’accordo di programma sottoscritto tra Comune e Regione sulla qualità dell’aria. Le polveri sottili, Pm10, hanno infatti conseguenze negative per quanto riguarda la salute pubblica dal momento che incidono sulle patologie cardio respiratorie, ma anche per quanto riguarda l’aumento dell’incidenza di alcuni tumori.
 
Le limitazioni al traffico riguardano la zona interna ai viali di circonvallazione della città, che resteranno liberamente transitabili nell’area compresa fra Ponte Italia, P.le Marsala, Viale Caprera, P.le Barbieri, Viale Vittoria, P.le S.Croce, Via Kennedy, Viale Pasini, Viale Piacenza, P.te delle Nazioni, Viale Bottego, Str. Garibaldi (Barriera Garibaldi), Viale Mentana, P.le V.Emanuele II , Viale S.Michele, P.le Risorgimento, Stradone Martiri della Libertà, Viale Berenini. Sarà consentito usufruire dei parcheggi Toschi e Goito, percorrendo rispettivamente Via IV Novembre, Viale Toschi per il primo e Viale Basetti (da viale Berenini), Via Camillo Rondani (per ingresso) e Borgo Salnitrara e Viale Basetti in uscita verso viale Berenini per il secondo.
 
Chi può circolare - Gli autoveicoli alimentati a benzina omologati Euro 4 e superiori e gli autoveicoli con alimentazione diesel omologati almeno Euro 5; gli autoveicoli ad alimentazione elettrica o ibrida e gas metano o GPL; gli autoveicoli con almeno tre persone a bordo (car pooling) e le auto condivise (car sharing); Inoltre, gli autoveicoli condotti da persone con più di 70 anni, i taxi ed i mezzi di emergenza, gli autoveicoli diretti agli alberghi, i veicoli di persone che svolgono attività di tipo sanitario, i mezzi che trasportano prodotti deperibili, i mezzi con a bordo portatori di handicap, veicoli per il trasporto dei bambini per gli asili nido, le scuole materne, le scuole elementari, mezz'ora prima e mezz'ora dopo l'orario di ingresso e di uscita e tutti gli altri veicoli espressamente indicati nell’ordinanza pubblicata integralmente sul sito del Comune.

 
Sanzioni - In caso d’inosservanza dei provvedimenti è prevista la sanzione amministrativa di 164 euro, con la possibilità di beneficiare di una riduzione della multa pari al 30% pagandola entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notificazione del verbale (114,80 euro).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento