menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Blocco del traffico

Blocco del traffico

Emergenza smog: oggi blocco straordinario del traffico

I continui sforamenti dei limiti di polveri sottili e le condizioni meteo hanno fatto decidere per il blocco che in base agli accordi regionali doveva partire dal 12 gennaio. Ecco chi può cicrcolare

Blocco straordinario del traffico giovedì  29 dicembre.  Un intervento urgente e immediato che l’Amministrazione comunale ha deciso dando seguito a quanto concordato nel tavolo  tecnico regionale tenuto il 16 dicembre scorso a Bologna, in considerazione del persistere degli sforamenti da Pm 10 a Parma, come del resto in gran parte del territorio regionale.

Oltre ai dati relativi al monitoraggio della qualità dell'aria effettuato da Arpa, vanno sottolineate le previsioni meteorologiche (alta pressione, ventilazione debole e scarso rimescolamento atmosferico), che lasciano prevedere polveri superiori ai limiti almeno fino a giovedì 29.

Alla luce della criticità di questo quadro complessivo, una precisa nota della Regione Emilia-Romagna, pervenuta oggi, invita  i Comuni ad assumere proprio le decisioni concordate durante l'incontro del 16 dicembre e di dare corso quindi alle limitazioni del traffico, anticipando le misure dell’Accordo Regionale per la Qualità dell’Aria 2010-2012  (previste  da giovedì 12 gennaio fino al 31 marzo).

L’Amministrazione  comunale nei prossimi giorni proseguirà inoltre l'opera di sensibilizzazione e promozione, riguardo all'uso del mezzo pubblico, avviata a inizio dicembre.
Il blocco del traffico viene pertanto applicato in via eccezionale, secondo le modalità dell'ultimo blocco straordinario (quello dell'8 dicembre, più restrittivo dei precedenti riguardo alle categorie escluse dalle limitazioni), il 29 dicembre con i consueti orari: 8,30-18.30.

L’area interessata alla chiusura al traffico è quella interna ai viali di circonvallazione. Rimangono quindi percorribili: viale Bottego, piazzale Dalla Chiesa, via Garibaldi (tra Viale Bottego e Viale Mentana), viale Mentana, piazzale Vittorio Emanuele II, viale San Michele, piazza Risorgimento, stradone Martiri della Libertà, viale Berenini, ponte Italia, piazzale Marsala, viale Caprera, piazzale Barbieri, viale Dei Mille, viale Vittoria, piazzale Santa Croce, via Kennedy, viale Pasini, via Trombara, viale Piacenza, ponte Delle Nazioni.

Si potrà usufruire dei parcheggi Toschi e Goito, percorrendo via IV Novembre, viale Toschi, viale Berenini, via Camillo Rondani e borgo Salnitrara.

Esclusioni dalle limitazioni della circolazione
Restano esclusi dalle limitazioni e possono dunque circolare:
-  autoveicoli alimentati a benzina o diesel omologati euro 5 ed euro 4
-  autoveicoli diesel Euro 3 dotati di filtri antiparticolato
-  ciclomotori e motoveicoli euro 2 ed euro 3,
-  autoveicoli ad alimentazione elettrica, ibrida, a gas metano o GPL,
-   veicoli diesel di tipo M2, M3, N1, N2 o N3 omologati Euro 3 ovvero che dalla carta  di circolazione risultino dotati di sistema di riduzione della massa di particolato con marchio di omologazione e inquadrabili, ai fini dell’inquinamento da massa di particolato, quali Euro 3 o categoria superiore,
-  auto condivisa (car sharing);
-  veicoli di emergenza e soccorso, sicurezza pubblica, procura, Stato e Istituti di Vigilanza;
-  veicoli per trasporto persone immatricolate per trasporto pubblico (Taxi, auto a noleggio con conducente con auto e/o autobus, autobus di linea, scuolabus, ecc…)
-   veicoli delle testate radiotelevisive e organi di stampa;
-  carri funebri e mezzi di appoggio;
-  veicoli di servizio di Enti Pubblici limitatamente ad interventi di emergenza;
-  veicoli diretti agli alberghi della città;
-  veicoli di paramedici ed assistenti domiciliari in servizio di assistenza domiciliare con attestazione rilasciata dalla struttura pubblica o privata di appartenenza, veicoli di medici/veterinari in visita domiciliare urgente muniti di contrassegno rilasciato dal rispettivo ordine, esclusivamente nel tragitto casa-ambulatorio-paziente;
-  veicoli attrezzati per il pronto intervento di impianti pubblici e privati, a servizio imprese e residenza;
-  veicoli adibiti al trasporto di farmaci e prodotti per uso medico (gas terapeutici ecc.);
-  veicoli adibiti al trasporto di prodotti deperibili (pane, frutta, ortaggi, carni e pesci, fiori, animali, latticini, sementi, latte, acqua)
- veicoli che trasportano attrezzature e merci per il rifornimento di strutture pubbliche e di assistenza socio-sanitaria;
- lavoratori in pronta reperibilità o disponibilità per chiamate d’urgenza
- mezzi ufficialmente adibiti al servizio di portatori di handicap e mezzi privati con a bordo portatori di handicap, in possesso di apposito contrassegno
- veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili ed indifferibili per la cura di malattie con certificazione obbligatoria

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento