Blog Migra-Tori: esperienze di viaggio all'estero di parmigiani e non

Nato dall'idea di uno studente parmigiano in partenza per Rio de Janeiro con un programma universitario, il sito raccoglie esperienze e informazioni su viaggi di italiani all'estero, contributi anche di molti parmigiani

logo Migra-tori

"Un blog di vita più che di viaggi. Poi fate voi", recita così la frase che accompagna il nome di uno spazio virtuale, Migra-Tori, dove raccontare le proprie esperienze di viaggio all'estero condividendo impressioni ed emozioni e fornendo anche informazioni utili per chi voglia intraprendere percorsi simili e conoscere le opportunità offerte con stage, progetti universitari e lavorativi. Questo lo spirito che ha animato un giovane parmigiano, Giovanni Menozzi, 22 anni, studente alla Bocconi per la creazione del blog Migra-tori, a seguito della notizia della partenza per Rio de Janeiro nell'ambito del programma universitario Exchange.

Dopo i primi post degli amici più stretti di Giovanni e l'aiuto fornito dal suo amico Filippo Azzali, si è creata una rete di contatti e condivisione che si è allargata nel tempo. "Realizzando che oltre a me quasi tutti i miei amici sarebbero stati all'estero a partire da settembre 2012 ho deciso di creare questo spazio dove ognuno potesse condividere esperienze ed emozioni – ci racconta Giovanni – . Il tutto è partito con l'intento di rimanere in contatto tra amici ma ora che si sta ampliando la portata del sito penso possa diventare un importante database per chi in futuro volesse replicare le stesse esperienze o semplicemente svolgere un viaggio nei paesi di cui si è trattato".

Oltre alla suddivisione per continenti, i post sono inseriti in rubriche diverse: Le10, con una classifica delle dieci cose da fare nella meta prescelta; Accademici, con aggiornamenti dall'Università; Link dal web; Mangia-Tori, CasaDolceCasa e La Cinaèpiùvicina. Di prossima apertura anche la rubrica in inglese Be Local, con consigli di viaggio su svariate mete nel mondo da chi è nato o ha vissuto per anni in quelle località. Le fasce di appartenenza dei post riguardano la tipologia di viaggio intrapreso: professionali, per lavoro o stage; viaggi; volontariato; programmi di scambio.

"L'elemento che più contraddistingue Migra-Tori credo sia il suo target molto specifico: giovani italiani che attraversano i confini italici per vedere cosa c'è aldilà delle Alpi e fare si un'esperienza di studio/lavoro ma soprattutto di vita – sottolinea Giovanni –. In particolare in questo periodo di crisi economica credo non aiuti rimanere ancorati nel proprio nido ma sia al contrario utile conoscere cosa succede fuori per poi magari ritornare con nuove idee e proposte e una mentalità più aperta. Migra-Tori vuole essere essere un assaggio, un'indicazione dei progetti che si possono intraprendere ma di cui spesso non si viene debitamente informati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tante le esperienze raccolte dall'apertura del blog, tra tutte maggiormente significativa, secondo il suo fondatore, quella raccontata da Tommaso Marchese, studente della Bocconi, nel corso dello stage presso la Grameen Bank in Bangladesh: "ha saputo raccontare alla perfezione un'esperienza forte presso una realtà poco conosciuta dal grande pubblico ma in realtà molto significativa, il fondatore è stato insignito del Premio Nobel". Oltre al blog, chi volesse inviare la propria testimonianza o contattare i gestori del sito può farlo scrivendo all'indirizzo mail menoquasi89@hotmail.it o attraverso la pagina facebook Migra-tori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento