rotate-mobile
Cronaca

Bologna, esplosione alla diga Suviana: "3 morti e 3 dispersi"

Quattro gli ustionati in gravi condizioni trasferiti in elisoccorso negli ospedali di Cesena e Parma

Un grave incendio è scoppiato nei pressi della diga del bacino artificiale di Suviana, a Camugnano, nell'Appennino bolognese. Secondo le prime ricostruzioni si tratta di un incidente avvenuto all'interno di una delle centrali elettriche subacquee intorno alle 16 di oggi, 9 aprile. Ci sarebbero diversi feriti e alcuni dispersi. Dalle prime informazioni, il tutto parrebbe scaturito da un'esplosione causata forse da un generatore all'interno dell'impianto di gestione dell'Enel, dove erano in corso dei lavori di manutenzione. Al momento, da quanto riferisce il 118, i feriti e gli ustionati sono almeno 10, di cui 4 gravi. Sul posto sono arrivate numerose squadre dei vigili del fuoco, i Carabinieri e la Polizia Locale e tre elicotteri del 118 oltre a 5 autoambulanze e un'automedica. 

Sarebbero tre i morti nell'esplosione avvenuta alla diga di Suviana, a Bologna. È quanto apprende l'Adnkronos da fonti della prefettura di Bologna secondo cui sono tre invece i dispersi. Un bilancio ancora provvisorio che conta diversi i feriti, una decina: quattro gli ustionati in gravi condizioni trasferiti in elisoccorso negli ospedali di Cesena e Parma. Sul posto stanno arrivando il sindaco di Bologna Matteo Lepore e il prefetto di Bologna Attilio Visconti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna, esplosione alla diga Suviana: "3 morti e 3 dispersi"

ParmaToday è in caricamento