Val Taro, bomba d'acqua: aperta a senso unico la strada tra Valmozzola e Borgotaro

E’ aperta oggi a senso unico alternato la strada di fondovalle Taro tra Valmozzola e Borgotaro dopo l’emergenza di ieri, martedì 4 novembre. Ieri, infatti, sono state chiuse le due provinciali Sp 523 e Sp308 per una bomba d'acqua che ha investito un area ristretta del Parmense

E’ aperta oggi a senso unico alternato la strada di fondovalle Taro tra Valmozzola e Borgotaro dopo l’emergenza di ieri, martedì 4 novembre. Ieri, infatti, sono state chiuse le due provinciali Sp 523 e Sp308 per una bomba d'acqua che ha investito un area ristretta del Parmense tra Borgotaro, Valmozzola, Berceto e Solignano. Sono caduti circa 50 mm in un’ora, con l'ingrossamento di numerosi rii che, analogamente a quanto successo il giorno 13 ottobre in Val Baganza, hanno trasportato massi e detriti sulle strade.

D'intesa con la Prefettura, la Regione e i Comuni di Borgotaro, Valmozzola, Berceto e Solignano, sono stati attivati presidi per la deviazione del traffico su altri percorsi, poi dopo l'accentuarsi del fenomeno, alle 16,30, si è dovuto comunicare ad Autocisa che Borgotaro non era più raggiungibile da Fornovo, se non da Bardi.

Paurosa la piena del rio Bastardo, in comune di Borgotaro, che ha trasportato a valle materiale tale da innalzare di circa 3 metri l'alveo e ha ostruito in gran parte il ponte prima della galleria delle Predelle. Il bypass e il tombone hanno invece retto alla furia delle acque.

Grazie all'aiuto delle forze di polizia, dei carabinieri, della Polizia provinciale e dei volontari che hanno coadiuvato gli operatori stradali e i tecnici della Viabilità e della Protezione Civile si è potuta riaprire l'arteria di fondovalle seppure a senso unico alternato. L’intervento continua oggi con la pulitura dell'alveo e del fondo stradale. Si conta domani di riaprire in toto il traffico dopo la verifica dei manufatti colpiti. Hanno subito danni  anche le strade comunali e le attività commerciali e industriali poste in prossimità del fondovalle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo riaperto la strada in tempi record – afferma il Consigliere delegato provinciale alla Viabilità Gianpaolo Serpagli - Oggi continuiamo i lavori per mantenere aperta la strada;  non abbiamo avuto danni al by pass, la galleria ha tenuto. E’ una strada fondamentale per la viabilità provinciale, la terremo d’occhio. Ringraziamo i volontari della Protezione civile che hanno controllato il fiume e i dipendenti della Provincia che hanno lavorato senza sosta.” 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento