menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bomba al cantiere Efsa: sarà rimossa e fatta brillare domenica 20 marzo

L'ordigno bellico sarà portato dagli artificieri del Genio di Piacenza nella cava di Rubbiano dove sarà fatto esplodere. Si prevede l'evacuazione di circa 1200 persone. Si fermeranno i treni sulla Milano-Bologna

L'ordigno bellico ritrovato ieri nel cantiere dell'Efsa in viale Piacenza, sarà disinnescato e portato via da Parma domenica 20 marzo. E' quanto deciso al termine dell'incontro di stamane in Prefettura. La bomba verrà fatta brillare in tutta sicurezza nella cava di Rubbiano, in provincia di Cremona. Dalle 9,30 di domenica la circolazione dei treni sulla linea Milano-Bologna sarà bloccata. Inoltre saranno evacuate almeno 1200 persone nel raggio di 300 metri dal lugo dov'è stata ritrovata la bomba. Le modalità, quindi, saranno quasi identiche a quelle attuate per l'ordigno ritrovato in stazione lo scorso 6 febbraio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento