rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca

Bonaccini: "Se c'è bisogno di accogliere, l'Emilia-Romagna sarà presente"

Il presidente della Regione: "Noi la solidarietà la diamo sempre non a corrente alternata, altro che porti chiusi"

"Ho detto al ministro dell'Interno Matteo Piantedosi che se c'è bisogno di accogliere noi rispondiamo presente, noi la solidarietà la diamo sempre non a corrente alternata, altro che porti chiusi". Lo dice il presidente della Regione Emilia-Romagna e del Pd, Stefano Bonaccini, a Rimini, dal palco del congresso nazionale della Cgil. "Noi- aggiunge- siamo abituati ad arrivi e partenze" e "questa è terra di antifascismo, qui c'è stato Marzabotto, Governo mettitelo in testa. È incredibile che se ne debba ancora discutere". Sempre in tema migranti, il presidente della Regione ricorda infine che nei giorni scorsi assieme al sindaco di Bologna, Matteo Lepore "abbiamo dato sepoltura" ad alcune vittime del naufragio di Cutro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonaccini: "Se c'è bisogno di accogliere, l'Emilia-Romagna sarà presente"

ParmaToday è in caricamento