Borgotaro, 91enne cade in casa: i Carabinieri sfondano la porta e la salvano

Durante la notte tra lunedì e martedì infatti la donna è caduta e si è rotta in femore ma non aveva la possibilità di farsi soccorrere, in quanto vive sola nella sua casa. Ricoverata all'ospedale di Borgotaro

Una donna di 91 anni è stata salvata dai Carabineri di Borgotaro che sono intervenuti all'interno dell'abitazione dell'anziana. Durante la notte tra lunedì e martedì infatti la donna è caduta e si è rotta in femore ma non aveva la possibilità di farsi soccorrere, in quanto vive sola nella sua casa. I vicini hanno avvisato i militari che sono riusciti a sfondare la porta d'ingresso e a prestare soccorso all'anziana. Sul posto l'ambulanza che l'ha trasportata al Pronto Soccorso per le cure del caso. La donna è stata ricoverata nel reparto di Ortopedia dell'Ospedale di Borgotaro per la rottura del femore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento