Borgotaro, la Commissaria straordinaria dell’Azienda Usl di Parma: “Enorme tragedia che ci deve spingere a un maggior impegno contro la violenza sulle donne”

La vittima era un’infermiera dell’ospedale Santa Maria, dove era stata impegnata nella fase più critica dell’emergenza sanitaria per Covid-19

Anastasia Rossi, vittima del marito

“Quanto successo è un’enorme tragedia che ha colpito molto tutti gli operatori che lavorano dell’ospedale Santa Maria di Borgotaro, una comunità professionale di cui faceva parte da qualche mese anche l’infermiera vittima del marito – commenta la Commissaria straordinaria dell’Azienda Usl, Anna Maria Petrini - Era una professionista che si è impegnata con grande generosità e competenza, come tutti i colleghi, nella fase più critica dell’emergenza sanitaria. E continuava a farlo anche in queste settimane, dopo che l’ospedale ha cessato di essere destinato solo a pazienti Covid”.

“Oltre che una brava professionista – prosegue Petrini – la vittima era anche una donna e la sua tragica morte ci deve spingere con maggior impegno a proseguire le azioni già avviate, in collaborazione con Associazioni ed Enti locali, nel Tavolo di prevenzione e contrasto alla violenza di genere istituito dalla Conferenza territoriale socio-sanitaria, per contribuire insieme a far cessare ogni forma di violenza sulle donne”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Viola il coprifuoco per andare a trovare la fidanzata: giovane multato per 400 euro

  • Parma scongiura la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento