menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bormioli, i facchini del Si Cobas tornano a bloccare gli ingressi

I picchetti dei facchini del sindacato Si Cobas riprende oggi 17 febbraio con il blocco degli ingressi ai cancelli del magazzino di Fidenza - Il 30 gennaio mille lavoratori, proveniente dalle città del Nord Italia erano scesi in piazza per sostenere la lotta dei facchini

Nel pomeriggio di mercoledì 17 febbraio i facchini del Si Cobas impiegati presso la cooperativa che aveva in appalto il lavoro all'interno del magazzino della Bormioli Rocco di Fidenza hanno ripreso a bloccare i camion e l'ingresso delle merci. La vertenza portata avanti dal Si Cobas si era sviluppata con blocchi, presidi e cortei dal 14 dicembre e per tutto il mese di gennaio. Parma era stata 'invasa' da circa mille lavoratori, provenienti da altre città del Nord Italia e iscritti al sindacato Si Cobas, in occasione del corteo del 30 gennaio, poi il 1° febbraio c'era stato un nuovo blocco degli ingressi, sgomberato poi dalle forze dell'ordine. Dalle ore 15 del 17 febbraio i lavoratori hanno ripreso i picchetti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento