menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provincia, 863 borse di studio agli alunni delle superiori: 408 sono cittadini stranieri

Fra tutti i richiedenti 43 sono stati esclusi perché non hanno completato l'anno scolastico. Degli 863 alunni che avranno la borsa studio, 408 sono cittadini stranieri e di questi 136 accederanno a quella per merito

Sono 863 gli alunni delle prime due classi di scuola superiore e del secondo anno del Lefp, il sistema regionale d’istruzione e formazione professionale, che beneficeranno della borsa di studio. La comunicazione ufficiale è stata resa nota a tutti i richiedenti dal Servizio Scuola della Provincia che ha informato ciascuno sia della propria posizione che delle modalità di erogazione del beneficio.

A 504 studenti andrà la borsa “base” ovvero da 426 euro, che tiene conto della situazione economica del nucleo familiare dello studente; a 359 andrà invece quella con un ammontare di  532,50 euro, borsa che spetta per merito o a quelli che vivono situazioni di difficoltà. Fra tutti i richiedenti 43 sono stati esclusi perché non hanno completato l’anno scolastico, condizione necessaria per accedere al beneficio. Degli 863 alunni che avranno la borsa studio , 408 sono cittadini stranieri e di questi 136 accederanno a quella per merito (87 femmine e 49 maschi). Le liquidazioni sono in corso, ad eccezione degli interessati al controllo in attesa di conoscerne l’esito della verifica da parte di Provincia  e Regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

  • Attualità

    Mercateinfiera rinnova l'appuntamento ad ottobre 2021

  • Cronaca

    Il Giro d'Italia passa da Parma

  • Attualità

    Meteo: ecco che tempo farà nel week end del 1° Maggio

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento