Borse di studio, extracomunitari esclusi: vittoria dell'Udu, sì ai fondi

Dopo le mobilitazioni portate avanti anche dall'Unione degli Universitari di Parma il nostro Ateneo ha deliberato oggi il finanziamento di 200 mila euro che andrà a coprire l'importo per gli studenti idonei

La protesta dell'Udu davanti a Er.Go Parma

In seguito alla pubblicazione da parte di Er-go delle graduatorie per le borse di studio 2011-2012, erano rimasti esclusi tutti gli studenti extracomunitari di tutti gli atenei dell’Emilia Romagna che, nonostante fossero risultati idonei al bando per le borse di studio, risultavano non beneficiari. Dopo le proteste portate avanti anche dall'Udu di Parma e dalle altre associazioni degli studenti extracomunitari, dopo svariati incontri con l’Assessore Regionale Patrizio Bianchi e dopo vari tavoli congiunti con Er-go, finalmente si è giunti alla conclusione della vicenda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come già avvenuto negli atri Atenei della regione, anche il nostro Ateneo, nell’odierno Consiglio di Amministrazione, ha presentato una delibera di finanziamento per poter erogare a tutti gli studenti extracomunitari di Parma parte delle borse di studio. È stata data infatti una disponibilità economica pari a 200.000 euro. Il Presidente del Consiglio degli Studenti, Gianluca Scuccimarra ha dato la disponibilità a partecipare al contributo straordinario per le borse di studio per gli studenti extra-comunitari con lo storno della cifra di 43.529 € dalla quota destinata al finanziamento dei progetti culturali e sociali promosse dagli studenti.

Ciò darà la possibilità a tutti questi studenti di poter continuare a studiare in questa città, e non essere costretti a tornare nel loro Paese di origine. Agli studenti residenti negli studentati verranno erogati 2.000 euro oltre all'esenzione dal pagamento dell'affitto (del valore tra i 1.500 e i 2.000 euro a testa) e un contributo mensa di 200 euro, mentre agli studenti non residenti negli studentati verranno erogati 3.500 euro e un contributo mensa di 200 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento