Bardi, boscaiolo 27enne tenta di uccidere un uomo a coltellate

Dopo un alterco in un bar di Rubbiano l'uomo, di origini albanesi, è andato a casa a prendere un coltello di 42 centimetri e ha aggredito un coetaneo rumeno trapassandogli l'avambraccio con la lama

Arresto dei carabinieri

Un boscaiolo di origini albanesi è stato arrestato dai carabinieri di Bardi  con l'accusa di tentato omicidio aggravato e porto di arma bianca. Il fermato ha 27 anni e alcuni predenti penali. L'uomo ha cercato, lo scorso 19 febbraio, di uccidere un coetaneo di nazionalità rumena dopo un battibecco avvenuto in un locale pubblico di una frazione di Bardi. Stando alla ricostruzione dei carabinieri, il cittadino albanese si trovava assieme ad altre persone nel bar di Rubbiano quando ha ripetutamente cercato di provocare quella che sarebbe divenuta la vittima della sua aggressione a mano armata.

Quest'ultima, senza reagire alle provocazioni, sarebbe riuscita a mantenere la calma e allontanare l'importuno dal bar. In seguito, l'albanese si è recato a casa per prendere un coltello di fabbricazione artigianale con una lama lunga 42 centimetri. Armato del coltello è tornato nel bar riuscendo a trascinare il rumeno in strada. Qui lo ha aggredito e pugnalato ad un braccio. Secondo i numerosi testimoni presenti, il colpo era destinato al torace e soltanto la prontezza di riflessi della vittima ha consentito di frapporre al bersaglio grosso l'avambraccio sinistro che è stato completamente trapassato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nonostante la gravità della ferita inferta, il boscaiolo albanese ha cercato di colpire ancora il coetaneo rumeno. Soltanto l'intervento di alcuni presenti ha consentito di evitare il peggio. Nel frattempo sono giunti i carabinieri, messi in allarme da un cliente del bar. I militari hanno arrestato in flagranza di reato l'aggressore e sequestrato il coltello, che il boscaiolo aveva tentato di occultare alla meno peggio sotto un cumulo di neve. L'uomo si trova adesso nel carcere di via Burla a Parma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento