menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boxer azzanna neonato di 20 giorni: operato al Maggiore. C'è rischio infezione

Il piccolo si trovava nella sua culla, nell'abitazione di una vicina dei genitori, quando è stato morso dal cane di quest'ultima. Quindi è stato trasportato all'ospedale di Piacenza e da lì trasferito a Parma

Un neonato di una ventina di giorni, azzannato da un boxer, è stato ricoverato in gravi condizioni in chirurgia pediatrica all'ospedale Maggiore di Parma. La famiglia del bimbo risiede a Borghetto, nel piacentino, ed è lì che è avvenuta l'aggressione. Sembra che il piccolo si trovasse nella sua culla, nell'abitazione di una vicina dei genitori, quando è stato morso dal boxer di quest'ultima.

Il cane, di una razza non particolarmente aggressiva, ha morso il neonato nella zona pelvica e lo ha graffiato al volto e sotto l'ascella sinistra. Il piccolo è stato trasportato all'ospedale di Piacenza e da lì trasferito al Maggiore dove è stato operato. L'intervento è riuscito e le condizioni del bimbo si sono stabilizzate ma resta il rischio di infezione.

Sara' mantenuta riservata per alcuni giorni per i rischi infettivi, molto elevati in questi casi, la prognosi del bimbo di venti giorni azzannato da un boxer mentre era nella culla a Borghetto, nel Piacentino. Il piccino - ha spiegato il medico del Maggiore di Parma che lo ha operato, Umberto Beseghi - ha riportato lesioni superficiali a volto, arti e tronco, mentre piu' profonde sono state quelle alla zona addomino-pelvica e genitale. Il neonato sta meglio e l'intervento, durato un' ora, ''e' perfettamente riuscito''. Il bimbo non dovrebbe riportare danni permanenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento