menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bruno Ghirardi nella foto dell'arresto

Bruno Ghirardi nella foto dell'arresto

Nuove Br, 11 condanne: otto anni al langhiranese Bruno Ghirardi

Vennero arrestati nel 2007 in seguito all'operazione 'Tramonto' coordinata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini. Condanna più aspra per Claudio Latino, assolto invece Salvatore Scivoli

I giudici d'appello di Milano hanno inflitto 11 condanne e un'assoluzione al processo contro i presunti appartenenti alle Nuove Brigate Rosse. Tra i condannati anche Bruno Ghirardi, 55 anni di Pastorello di Langhirano, arrestato per terrorismo nel 2007.

LE CONDANNE
La condanna piu' alta e' quella decisa per Claudio Latino, che dovra' scontare undici anni e sei mesi di reclusione. Davide Bertolaso e' stato invece condannato a undici anni, Alfredo Davanzo, considerato l'ideologo delle nuove BR, a nove anni, Bruno Ghirardi a otto anni, Massimiliano Toschi a sette anni, Vincenzo Sisi a sei anni e Massimiliano Gaeta a cinque anni e tre mesi.

Condanne piu' leggere per tutti gli altri imputati, accusati di associazione sovversiva ma senza l'aggravante della banda armata. Andrea Cantanburlo dovra' scontare due anni e quattro mesi di reclusione, mentro Caprio Amarilli, Alfredo Mazzamauro e Davide Rotondi dovranno restare in carcere per due anni e due mesi. Assolto, infine, Salvatore Scivoli.

TENSIONE IN AULA
Urla e cori di protesta hanno accolto la lettura della sentenza d'appello di Milano contro gli esponenti delle Nuove Brigate Rosse. A protestare in aula, oltre agli imputati, anche una trentina tra parenti e amici dei condannati. I giudici della Corte d'Appello di Milano, nel condannare i presunti esponenti delle Nuove Brigate Rosse, hanno tolto l'aggravante della finalita' terroristica che era costata l'annullamento da parte della Cassazione del primo processo d'appello. Nelle condanne si parla associazione sovversiva mentre nell'altro processo si menzionava l'associazione sovversiva con finalita' terroristiche.

Restano in carcere le nuove brigate rosse: c'è anche Bruno Ghirardi - ParmaToday
Gli imputati vennero arrestati nel 2007 in seguito all'operazione 'Tramonto' coordinata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini, che 'smantello'' l'organizzazione che, secondo l'accusa, si sarebbe rifatta alla cosiddetta 'seconda posizione' delle Br e che stava preparando attentati.

Potrebbe interessarti: https://www.parmatoday.it/cronaca/carcere-brigate-rosse-bruno-ghirardi.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/ParmaToday

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento