'Buco' da 26 mila euro nel palazzo dei Giudici di Pace: amministratrice condannata

Una 48enne parmigiana è stata ritenuta colpevole di appropriazione indebita: avrebbe fatto sparire i soldi dal conto corrente condominiale

Un'amministratrice di condominio parmigiana di 48 anni, le cui iniziali sono F.B. è stata condannata dal Tribunale di Parma ad un anno di reclusione, oltre che al pagamento di 900 euro di multa, per appropriazione indebita. La donna, che gestiva il condominio di piazzale Boito 1 a Parma è stata quindi giudicata colpevole della sparizione di circa 26 mila euro dal conto corrente condominiale. Soldi versati dai condomini per il pagamento delle utenze degli spazi comuni e per i servizi che venivano effettuati all'interno dell'edificio.

La vicenda riguarda il condominio all'interno del quale ha sede il Giudice di Pace, oltre ad altri studi professionali: i fatti sono avvenuti tra il 2015 ed il 2016. In quegli anni, dopo che la donna aveva preso la redini del condominio che, negli anni precedenti, era stato amministrato dal padre, i condomini avevano iniziato ad insospettirsi ed avevano convocato un'assemblea urgente: una chiamata alla quale la 48enne non ha mai risposto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo aver nominato un nuovo amministratore i condomini si sono accorti degli ammanchi e del mancato pagamento di alcuni servizi, per esempio la manutenzione dell'ascensore. Dopo le prime denunce gli inquirenti hanno iniziato ad indagare. La stessa amministratrice è stata rinviata a giudizio, insieme al padre a alla sorella per la sparizione di 400 mila euro dai conti di altri otto condomini di Parma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un furgone e sbalzato contro una moto: ciclista 45enne gravissimo

  • A Parma il primo impianto dello stimolatore capace di interrompere i segnali di dolore al cervello

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Coronavirus: stato di emergenza prorogato fino al 31 ottobre

  • Incidente sull'Asolana: moto contro un'auto, muore 50enne motociclista

  • Coronavirus, è il giorno 'zero': né decessi, né contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento