Buddha Bar a Sala Baganza. Srilankesi chiedono all'Ambasciata di far cambiare il nome

Alcuni cittadini dello Sri Lanka avrebbero chiesto di intervenire per far rimuovere la scritta che riporta il nome 'Buddha'. Sarebbe quindi stata contattata l'Ambasciata di Roma dello Sri Lanka

La notizia sta facendo il giro dei siti d'informazione internazionali. A Sala Baganza, nel parmense, è presente un bar, recentemente inaugurato, chiamato Buddha Bar. Secondo le informazioni ricostruite da network come il Daily Mirror, alcuni cittadini dello Sri Lanka avrebbero chiesto all'ambasciata di intervenire per far rimuovere la scritta che riporta il nome 'Buddha'. Sarebbe quindi stata contattata l'Ambasciata di Roma dello Sri Lanka per ottenere che il locale cambi denominazione. Una vicenda che travalica i confini nazionali e che sta suscitando polemiche a livello internazionale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento