Bufala: truffa ai cellulari, falso appello di Federconsumatori Parma

Da qualche giorno sta girando via mail un appello con il logo dell'associazione di consumatori su una presunta truffa per i telefonini: cancellatelo, ignoti hanno diffuso informazioni false

Attenzione alla bufala in rete. Da qualche giorno sta girando via mail un documento, che sembra diffuso da Federconsumatori Parma, con tanto di numero di telefono, che lancia l'allarme e mette in guardia i cittadini rispetto ad una presunta truffa che si starebbe verificando ai danni dei possessori di un telefono cellulare. In realtà si tratta di una bufala: ignoti hanno utilizzato il logo di Federconsumatori per diffondere informazioni false su un'inesistente truffa. Abbiamo avuto la conferma dalla sede di Parma.

Ecco il testo della bufala. "Se ricevete un messaggio sul vostro cellulare dal numero 0141 455414 oppure vi chiamano con questo numero visualizzato non rispondete e non richiamate per nessun motivo. Se rispondete alla sola risposta vi vengono addebitati 50 euro più 2.5 euro per ogni secondo di conversazione che non sentirete perchè il telefono sarà muto ma continueranno a spendere i vostri soldi. Se si spacciano per il vostro provider Omnitel, Tim o Wind e vi chiedono di inserire un codice per utilizzare ad esempio i programmi Java non fate nulla e riagganciate immediatamente perchè vi stanno clonando la Sim. Informate il maggior numero di persone".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL FALSO APPELLO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento