Scuola, tornano i buoni libro: bando per la richiesta dal 26 maggio al 4 luglio

Il Comune di Parma, a seguito delle positive sperimentazioni degli scorsi anni scolastici, anche per il 2014-15 anticipa l'erogazione del contributo per i buoni libro delle scuole secondarie di primo grado statali e private paritarie del Comune

Il Comune di Parma - Assessorato alle Politiche per l’Infanzia e per la Scuola, a seguito delle positive sperimentazioni degli scorsi anni scolastici, anche per il 2014-15 anticipa l’erogazione del contributo per i buoni libro delle scuole secondarie di primo grado statali e private paritarie del Comune. La procedura consentirà alle famiglie beneficiarie di usufruire del contributo già all’atto dell’acquisto dei libri di testo, senza dover attendere il rimborso a fine anno scolastico. Il contributo verrà erogato sotto forma di uno sconto pari alla percentuale riconosciuta dal Comune all’utente.

La percentuale di copertura del contributo verrà determinata successivamente alla scadenza del termine per la presentazione delle domande e resa nota all’atto dell’acquisto dei libri di testo, oltre che comunicata ufficialmente alle famiglie con lettera del Comune. Tale percentuale non potrà essere comunque inferiore al 50% della spesa sostenuta dal genitore per l’acquisto dei libri di testo obbligatori. L’assegnazione del contributo è determinata dal valore ISEE del nucleo familiare riferito ai redditi del 2013, che deve essere uguale o inferiore a 10.632,94 euro.

Il bando è finanziato da risorse statali trasferite dalla Regione Emilia - Romagna e da risorse proprie del Comune di Parma che consentiranno di anticipare il finanziamento successivamente stanziato dalla Regione. Il modulo di domanda è disponibile presso la scuola frequentata e reperibile sul portale del Comune di Parma www.comune.parma.it cliccando su Servizi educativi, Bandi.

Con l’attestazione rilasciata dalle segreterie all’atto della presentazione della domanda e con un documento di identità in corso di validità, a partire dal 24 agosto e fino al 20 ottobre, i genitori potranno recarsi presso le librerie/cartolibrerie convenzionate che applicheranno lo sconto sull’acquisto dei libri di testo. L’elenco delle librerie/cartolibrerie convenzionate viene consegnato dalle stesse segreterie scolastiche unitamente all’attestazione.
Le segreterie delle scuole rilasceranno inoltre anche un pro memoria circa le modalità di fruizione del buono libro tradotto in sei lingue: arabo, francese, inglese, moldavo-rumeno, albanese, cinese e hindi.

Per ulteriori informazioni:

1) Contact Center del Comune di Parma 0521 4 0521, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17,30 orario continuato ed il sabato dalle 8 alle 13.

2) Centro Servizi al Cittadino – Punto informazioni, DUC, L.go Torello de Strada 11/a, tel. n. 0521 4 0521, e-mail: urp@comune.parma.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

3) è attivo un servizio di supporto alla compilazione delle domande e di orientamento/consulenza anche in lingua (arabo, francese, inglese, moldavo-rumeno, hindi, albanese, cinese, hindi) utile a comprendere le modalità per la richiesta e l’utilizzo dei contributi per buono libro: dal 26 maggio al 4 luglio 2014, presso lo SportelloScuola del Comune di Parma – Via Milano, 14 telefono 0521/784459 nei seguenti orari: lunedì e mercoledì dalle 16 alle 18, venerdì dalle 10 alle 12 su appuntamento. Lasciando un recapito telefonico, si potrà richiedere un contatto telefonico di tipo informativo anche in lingua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento