Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Piazza Ghiaia, 1

Calci, pugni e minacce di morte: 17enne rapinato in Ghiaia da un coetaneo

Picchiato e derubato di portafogli e cellulare. Denunciato un ragazzo

Pochi giorni fa, presso la Stazione Carabinieri di Parma Centro, si è presentato un 17enne residente in provincia accompagnato dalla madre per sporgere denuncia per il reato di rapina.

Mentre percorreva il sottopassaggio di Piazza Ghiaia per raggiungere la fermata del bus è stato improvvisamente bloccato da dietro. Qualcuno gli aveva messo le braccia al collo. Dopo essere stato immobilizzato è stato colpito ripetutamente con violenti calci e pugni in più parti del corpo. Gli è stato rubato il portafoglio e il telefono. Prima di fuggire l'aggressore ha minacciato il ragazzo e la famiglia di morte nel caso avesse denunciato il fatto ai Carabinieri.
 

La vittima è stata accompagnato all’ospedale per un controllo. È stato dimesso con una diagnosi di 4 giorni per traumi multipli, da aggressione al  torace e addome. Ai carabinieri, il ragazzo ha riferito di aver riconosciuto il suo aggressore in un coetaneo senza indicare ulteriori elementi. I militari, a seguito delle informazioni e sono andati a verificare se gli esercizi commerciali nel sottopasso fossero dotati di telecamere di sorveglianza. Nessuna traccia di testimonianze video. Ma in seguito a ulteriori attività d’indagine l’aggressore è stato identificato e dopo essere stato riconosciuto dal giovane attraverso delle foto, è stato denunciato per rapina alla Procura dei Minori di Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci, pugni e minacce di morte: 17enne rapinato in Ghiaia da un coetaneo

ParmaToday è in caricamento