Parma Calcio, Cassano rassicura: "Chiudo la mia carriera qui"

Da Collecchio la conferenza stampa con le rassicurazioni di Cassano: "Al 99% chiudo la mia carriera qui. Voglio prendermi tutto e voglio sfidare tutti con lo stesso ardore, ho ancora più voglia di cominciare rispetto al mondiale"

Una conferenza stampa particolarmente attesa quella tenuta stamane a Collecchio, con Cassano che si sfoga e rassicura sul suo futuro nella squadra: “Io non ho problemi con nessuno. Per la prima volta nella mia vita non ho fatto casino e poi c’è qualcuno che vuole buttare fango su di me o su Buffon. Tutto inutile. Ho promesso che rimango qui a e rimarrò qui al 99% chiudo la mia carriera a Parma ed è fondamentale per me che ci sia Leonardi e pure Donadoni, che ha molta pazienza con me. La gente snob di Parma mi piace, è come me, quindi sono tranquillo". L'attacco di Cassano è spontaneo, dispensa risate e parla a 360 gradi: "La pagina vergognosa che hanno scritto su di noi, cancellandoci dall’Europa è una cosa che ci aiuta. Noi dobbiamo prenderci quello che ci hanno tolto e voglio che il Tardini sia un inferno. Voglio riprendermi tutto e voglio sfidare tutti con lo stesso ardore. Ho ancora più voglia di cominciare rispetto al mondiale. Ringrazio Prandelli che mi ha chiamato, ero già contento di essere li in Brasile ma quello che hanno scritto è tutto falso. Non ce l’hanno fatta. Cassano è così, prendere o lasciare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non si sente ne saggio, ne leader, non vuole pestare i piedi a nessuno e sembra davvero cambiato. "Ho capito a 32 anni che devo essere utile alla squadra. L’ho capito, l’ho detto a Buffon e mi ha ringraziato. Io non sono leader, offro la spalla per l’appoggio a tutti ma non sono leader. Io dipendo dai compagni, sono onorato di mettermi a servizio loro. Ma loro sono fortunati a giocare con me e se loro sono intelligenti sanno sfruttare il mio gioco. Convincere Ghirardi?  Ci hanno tolto un sogno e tutti devono essere grati a lui.. Abbiamo Leonardi però, che con un fazzoletto costruisce la Casa Bianca. Ha tanti rimpianti Antonio, "Ho fatto solo ca…ate nella mia vita. Io voglio continuare qua e fin che ce la faccio ci sto. Non so che farò perchè non sono capace a fare nulla. Se il mercato porta via qualche big, mi auguro che possa rimanere solo Paletta. Mi fido di  Leonardi. Se andranno via i compagni qualcosa ci inventeremo. Paletta è stato massacrato ingiustamente e lo schifo è questo. Io sto bene fisicamente e anche mentalmente. Se sto bene do il meglio e giuro amore qui.  Ho rifiutato un contratto dagli Emirati e qui giuro amore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di San Secondo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento