Allerta caldo, fino a 37 gradi in regione: ma Parma si 'salva'

Allerta della Protezione civile per 74 ore fino alle 17 di giovedì. Più colpite le province centro-orientali, a partire da Modena e dalle aree colpite dal sisma

Allerta della Protezione civile dell'Emilia-Romagna per il caldo, da oggi pomeriggio e per 74 ore, fino alle 17 di giovedì. Nelle aree di pianura e collina fino a quota 300-400 metri delle province centro orientali a partire da Modena (sono escluse Parma e Piacenza), le temperature massime, per l'intero periodo, si attesteranno su valori compresi tra 35 e 37 gradi. La regione sarà quindi interessata - viene spiegato - da un'ondata di calore che produrrà condizioni generali di disagio bioclimatico più marcato nelle aree centro orientali.

Una parte del bollettino di allerta è dedicato ai comuni interessati dall'emergenza sismica: "i sindaci diramano l'allerta ai campi e alle strutture di accoglienza raccomandando di seguire i consigli e le indicazioni riportate nel documento diramato dal Responsabile del Servizio Sanità Pubblica con nota del 29/06/2012 'Indicazioni operative per contrastare gli effetti delle ondate di calore nei campi di accoglienza'. I responsabili dei campi e delle strutture di accoglienza provvedono, qualora non abbiano già provveduto, a potenziare i punti di distribuzione di bevande e a controllare l'efficienza dei sistemi di ombreggiatura e condizionamento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento