Camera di Commercio, Wi-F gratuito per l'utenza

Il servizio si appoggia a una rete in fibra ottica che garantisce una banda complessiva di 100 Mb/s, con 2 Mb/s garantiti a ciascun dispositivo collegato. Il sistema è stato esteso a tutta la sede di via Verdi

La Camera di commercio di Parma ha dotato la propria sede di un servizio evoluto di accesso internet wifi, reso disponibile gratuitamente alla propria utenza. Indipendentemente dal fatto che si varchi la portineria di via Verdi 2 per richiedere una visura o per partecipare ad un seminario sull’internazionalizzazione, si potrà accedere a una rete wifi ad alte prestazioni (100 Mb/s, 2 Mb/s garantiti) che sfrutta la fibra ottica per la trasmissione dei dati.

Anche l’accesso al nuovo network è stato migliorato e semplificato: non ci sarà più bisogno di chiedere alla Camera di commercio la card con traffico a scalare e user e password per autenticarsi, ma bisognerà inserire solo un singolo codice che sarà reso disponibile a tutti gli utenti e che sarà rinnovato ogni 30 giorni. Non ci sono limitazioni sulla quantità di dati o sul tempo di connessione concesso al singolo dispositivo e non ci sarà il cosiddetto “time out”, l’interruzione della connessione da parte del server che in precedenza consentiva di non “perdere” il traffico nel caso ci si fosse dimenticati di fare log-out dal wifi. Per i 30 giorni di validità del codice, i dispositivi autenticati sulla rete saranno “ricordati” dal sistema, potranno quindi tornare a collegarsi nella sede di via Verdi senza necessità di reinserire il codice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un analogo servizio di wifi a banda larga è presente da circa sei mesi anche nei locali della Borsa Merci, grazie alla collaborazione di Fiere di Parma, nel cui quartiere ogni venerdì la Camera di commercio ospita le contrattazioni tra operatori economici per lo scambio dei prodotti di maggior rilievo della tradizione agroalimentare del territorio. “L’attenzione all’evoluzione del digitale è una costante della Camera di commercio, che ha individuato in tale dimensione un elemento competitivo fondamentale per il mondo dell’impresa - commenta il presidente Zanlari –, è per questo, ad esempio, che l’ente è stato tra i primi in Italia a prevedere contributi a fondo perduto per le imprese che investono nell’e-commerce. Nel 2013 inoltre abbiamo svolto uno studio approfondito sulla disponibilità della banda larga in tutto il territorio e su questa base stiamo avviando un progetto pilota in alcune aree produttive per iniziare a contrastare lo svantaggio competitivo per la nostra economia che si genera dal crescente fenomeno del digital divide”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento