rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca Medesano

Camorra a Parma, omicidio Guarino: Mario Illuminato rinviato a giudizio

Insieme a lui Massimiliano Sinatra e Graziano Acampa, il processo inizierà il 13 novembre presso la Corte d'ssise di Parma: pochi giorni fa sequestrati beni al boss per 1 milione e mezzo di euro a Parma e provincia

Medesano. La camorra avanza in provincia di Parma. A dimostrarlo sono i fatti di cronaca. Oltre al racket delle estorsioni, al controllo del territorio e all'usura, ci sono anche gli omicidi. Anche qui, come in terra lombarda, la mafia ha trovato un terreno fertile in alcune cittadine periferiche dove veri e propri boss si spartiscono il territorio. E ci sono anche le piccole vendette di mafia. Come quella in cui è rimasto vittima Raffaele Guarino. Mario Illuminato è stato rinviato a giudizio per quell'omicidio premeditato, realizzato a colpi di pistola mentre Guarino si trovava nel suo appartamento di Medesano. Illuminato si trova nel carcere di via Burla da marzo del 2011. E' accusato di essere il mandante e di aver partecipato all'esecuzione.

Rinviati a giudizio anche Massimiliano Sinatra e Graziano Acampa. Il processo inizierà il 13 novembre presso la Corte d'Assise del Tribunale di Parma. Illuminato è accusato anche di usura insieme alla figlia Simona Illuminato, già condannata a 3 anni e 4 mesi di reclusione. Pochi giorni fa c'è stato il sequestro dei beni di Mario Illuminato per un valore di un milione e mezzo di euro. Conti correnti, auto, aziende, immobili e terreni che si trovano a Parma e in provincia: Noceto, Medesano, Lesignano dè Bagni e Varano dè Melegari. Territori che gli inquirenti tengono sott'occhio per spezzare i tentacoli della criminalità organizzata.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra a Parma, omicidio Guarino: Mario Illuminato rinviato a giudizio

ParmaToday è in caricamento