Campo Rom, Pizzarotti: "Non è stato sgomberato ma smantellato"

Non cessano le polemiche sul campo nomadi che il Comune di Parma ha deciso di riqualificare. "E' stato chiuso nella maniera più naturale e giusta possibile: non sgombrato (stiamo parlando di persone), ma liberato con progressività"

Non cessano le polemiche sul campo nomadi che il Comune di Parma guidato dal sindaco a 5 Stelle Federico Pizzarotti ha deciso di riqualificare. Era in ''condizioni igieniche molto precarie'', spiegava ieri una nota del Comune dopo l'affondo partito da un sito, 'voxnews', che dopo Ferragosto titolava: ''Il grillino Pizzarotti regala 18 case popolari agli zingari'', sostenendo che al campo si faceva 'festa' perché ''i suoi ospiti sono andati ad abitare in case popolari appositamente destinate''.

Il Comune, senza riuscire a tacitare le polemiche, ieri aveva precisato che ''sono previsti 'interventi di igienizzazione' e le casette saranno sostituite'', e che è già stata facilitata ''l'uscita dal campo delle sette famiglie presenti (14 adulti e 19 minori): alcuni hanno trovato sistemazione da parenti, altri hanno lasciato spontaneamente il luogo, altri hanno trovato soluzioni autonome sul mercato privato e saranno sostenuti (se necessario), come tutti gli altri nuclei con redditi precari e le ultime due famiglie sono state collocate in alloggi di accoglienza del Comune, pagando affitti e utenze''.

Lo stesso Pizzarotti ha spiegato su Fb che il campo ''è stato progressivamente smantellato'' e che ''da anni non si investiva più con decenza per la sua manutenzione''; ''è stato chiuso nella maniera più naturale e giusta possibile: non sgombrato (stiamo parlando di persone), ma liberato con progressività''. Presto ''riqualificheremo la zona e la metteremo finalmente in sicurezza. Azioni come queste si sarebbero dovute attuare già anni fa''. Poi, una critica a chi ''scrive articoli basandosi sulla pura fantasia'', con ''l'accento volgare del razzismo'', mentre ''noi agiamo secondo le disposizioni di legge'' e ''l'idea che i diritti, proprio perché tali, sono di tutti''. Centinaia i commenti al post, proseguiti anche oggi, da quelli di stampo leghista (''prima veniamo noi italiani, basta aiutare i rom''; ''non è razzismo, gli italiani, almeno una gran parte, pagano le tasse'') fino a chi difende il Comune perché ha risolto il degrado del campo prevenendo problemi di sicurezza

ROM: REPORTAGE DAL CAMPO DI CORNOCCHIO 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento