menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Animali, richiesta di aiuto per Pepita. Vive alla catena, già vittima di 2 incidenti

Pepita vive in una casa, dove non c’è recinzione ed è tenuta costantemente con una catena e da qualche tempo è abbandonata a se stessa. Ogni tanto è liberata ma purtroppo la casa si trova nelle vicinanze di una strada molto trafficata

Pepita vive alla catena. Una volontaria ha preso a cuore le sorti della cagnolina ed ora i proprietari, che non riescono più a gestirla, hanno acconsentito all'adozione e alla ricerca di una nuova famiglia. 

"Pepita è una cagnolina meticcia di 5 anni, di piccola taglia, circa 8 kg a pelo corto, sterilizzata. Pepita vive in una casa, dove non c’è recinzione ed è tenuta costantemente con una catena e da qualche tempo è abbandonata a se stessa. Ogni tanto è liberata ma purtroppo la casa si trova nelle vicinanze di una strada molto trafficata e Pepita è stata già investita due volte, per fortuna senza gravi conseguenze, anche se l’ultimo recente incidente le ha procurato un trauma a una zampa e spesso trascina un po’ una zampina!  

Questa situazione ci è stata segnalata da una persona sensibile che si è presa a cuore la sorte di questa cagnolina e ha deciso di fare il possibile per cercare una sistemazione idonea e i proprietari di Pepita non essendo più in grado di gestire la cagnolina hanno acconsentito a trovare per Pepita una nuova responsabile famiglia. Pepita è dolce e affettuosa va d’accordo con gatti e bambini ha solo bisogno di essere tolta il prima possibile dalla catena per vivere finalmente una vita serena e senza pericoli! Per facilitare i consueti controlli, cerchiamo adozioni a Parma e nel Nord dell’Italia.-  Per info e adozioni: E.N.P.A. Sez. provinciale di Parma Chiara 347 0361628 adozioni@enpaparma.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

Il parco Vezzani torna a nuova vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento