Cieco da un occhio è stato abbandonato. Carletto ora cerca una famiglia

Carletto è cieco da un occhio ed è stato trovato con una grossa catena al collo. Qualcuno lo ha abbandonato così: i volontari lo hanno intercettato e salvato. Ora cerca casa. Pubblichiamo l'appello di una volontaria

Carletto è cieco da un occhio ed è stato trovato con una grossa catena al collo. Qualcuno lo ha abbandonato così: i volontari lo hanno intercettato e salvato. Ora cerca casa. Pubblichiamo l'appello di una volontaria. "Trovato con una grossa catena al collo, spezzata all’estremità, con un occhio cieco, perduto per negligenza? Finalmente è riuscito a liberarsi, ora cerchiamo per lui una famiglia che lo tratti bene e lo apprezzi per il meraviglioso carattere che ha! E’ davvero buono e dolce, se lo coccoli si affida a te in maniera totale. Carletto cerca adozione, è una media taglia, un bellissimo cucciolotto di circa 1 anno! Per adozione: 3478730433, katia.dog@tiscali.it". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento