Abbandonate e lasciate nel degrado. Appello urgente per una nuova famiglia

L'appello di una volontaria: "Avranno circa 3 anni ed hanno vissuto in uno stato di degrado e ne portano ancora i segni. Erano piene di pulci e per questo ora sono ancora un pò pelate"

Pubblichiamo l'annuncio di una volontaria. "Queste due piccole dolcezze hanno passato l'inferno e ora cercano urgentemente casa. Sono di taglia media femmine, una molto affettuosa mentre l'altra un pò più timida ma entrambe affettuose e dolci. Avranno circa 3 anni ed hanno vissuto in uno stato di degrado e ne portano ancora i segni. Erano piene di pulci e per questo ora sono ancora un pò pelate. Dopo l'intervento delle Guardie Zoofile le due piccole sono in stallo. Sono curate e stanno tornado bellissime ma non possono rimanere in stallo per sempre. Si cerca una nuova famiglia, consapevole che un cane è membro della famiglia ed è per sempre. Le piccole verranno adottate dopo controlli pre e post affido e 7 firma del modulo di adozione. Per informazioni: 3408116681"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento