menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte di Mezzo: arrivano i caprioli, ma nella Parma c'è un isolotto di rifiuti

E i rifiuti, soprattutto quelli in plastica, sono molto pericolosi per gli animali. Non distante, nel prato sottostante le fermate degli autobus di fronte alla Ghiaia, anche un carrello della spesa abbandonato

rifiuti-torrente-parmaBuste di plastica, bottiglie, bicchieri ammucchiati dalla corrente della Parma, formano un piccolo isolotto, appena sotto al Ponte di Mezzo. Non distante, nel prato sottostante le fermate degli autobus di fronte alla Ghiaia, un carrello della spesa abbandonato. Questo quanto si può osservare durante una passeggiata sul Lungoparma.

Alcuni passanti si fermano a guardare, e non mancano le lamentele, indirizzate, quasi univocamente, ai giovani festaioli del fine settimana, che secondo quanto affermato da alcuni abitanti, abbandonerebbero spesso bottiglie e rifiuti lanciandoli dal ponte. La "goliardia" si è spinta oltre, e il divertimento è consistito nello scaraventare oltre il parapetto anche un carrello della spesa: "Questo mi mancava, adesso l'ho visto" afferma un'anziana in attesa dell'autobus guardando di sotto.

Il problema dei rifiuti non si esaurisce in una mera questione estetica, seppur incisiva per la costante presenza di turisti nel periodo estivo, ma determina potenzialmente problemi alla fauna presente nel greto. E' di pochi giorni fa un nuovo avvistamento di due caprioli, i quali insieme alle specie ormai abituali quali fagiani, aironi, nutrie, si rifugiano nella Parma perchè trovano le condizioni adatte pur essendo nel cuore della città. Come spiegato da Andrea, uno studente di Biologia, "La presenza di così tanti rifiuti comporta l'alto rischio che qualcuno di questi animali possa ingerirne, specialmente sacchetti o piccoli pezzi di plastica, e rischiare il soffocamento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento